Fabio Metelli (1907 – 1987)

Nel 1940 Fabio Metelli (1907-1987) succede a Musatti nella direzione dell’Istituto di psicologia di Padova, e si stabilisce definitivamente in questa città a partire dal 1954. Sebbene inizialmente interessato alla psicoanalisi, Metelli, continuando la tradizione musattiana e benussiana, compie ricerche nell’ambito della psicologia della testimonianza, in particolare sull’errore mnestico e testimoniale, e scopre il valore interpretativo della psicologia della Gestalt. Il campo di ricerca da lui preferito diventa allora quello della psicologia della percezione, cui contribuisce in un lungo corso di anni con pregevoli ricerche sperimentali sulla percezione visiva del movimento, sull’organizzazione figura-sfondo, sull’identità fenomenica, sulla percezione della causalità, sulla percezione della trasparenza. In quest’ultimo settore specifico di ricerca, la percezione della trasparenza, Metelli fornisce alcuni contributi originali di notevole valore scientifico, e viene riconosciuto come uno specialista di livello internazionale, ottenendo, quasi unico fra gli italiani dell’epoca, l’onore della pubblicazione del suo lavoro principale (appunto sulla trasparenza) nella prestigiosa rivista “Scientific American” (1974). Ma Metelli è anche sensibile alle esigenze della psicologia applicata, e vuole contribuire ad essa con lo stesso rigore con cui ha condotto le ricerche sulla percezione, per impedire che un campo così attraente venga invaso dal dilettantismo e dalla faciloneria. A questo scopo, egli avvia un corso di Psicotecnica e orientamento professionale, e nel 1962 riesce a far varare dall’Università di Padova una Scuola di specializzazione in Psicologia. Da questa Scuola usciranno molti fra gli attuali docenti della Facoltà di Psicologia dell’Università di Padova. Nel 1971, dopo un non breve e non semplice lavoro di preparazione e concertazione, Metelli e il suo collega Ernesto Valentini dell’Università di Roma riescono a varare i primi due Corsi di Laurea in Psicologia in Italia, con le rispettive sedi a Padova e a Roma. Metelli scompare nel 1987, lasciando il ricordo di un Maestro, oltre a quello di uno scienziato di valore, in tutti coloro che lo hanno conosciuto. Si può pertanto dire che egli ha ben continuato l’impegnativa tradizione di Benussi e di Musatti.

Elenco delle pubblicazioni:

Metelli, F. (1936). Trasformazioni strutturali di un fatto concreto. Atti dell’VIII Convegno degli Psicologi Italiani, Roma.
Metelli, F. (1939). Activitatea sciintifica a institutului de Psichologie din Padova. Journal de Psihotehnica, vol. III, n. 2, 1-26.
Metelli, F. (1939). Complexe familial, situation scolaire et transfert analytique dans un reve et au cours de son interpretation. Analele de Psichologie, vol. VI, 1-24.
Metelli, F. (1940). Orientamento professionale. Vittorio Veneto: Longo e Zoppelli.
Metelli, F. (1940). Ricerche sperimentali sulla percezione del movimento. Rivista di Psicologia, 36, 319-370.
Metelli, F. (1940). Sulla teoria dell’errore mnestico e testimoniale. Rivista di Psicologia, anno XXXVI, 36-96.
Metelli, F. (1941). Oggettualità stratificazione e risalto nell’organizzazione (percettiva) di figura e sfondo. Archivio di Psicologia, Neurologia e Psichiatria, anno II, n. 4, 831-841.
Metelli, F. (1941). Un metodo per lo studio sperimentale dell’identità fenomenica. Rivista di Psicologia, anno XXXVII, 99-105.
Metelli, F. (1943). Psicologia della testimonianza. In Dizionario di Criminologia (pp. 788-792), Milano.
Metelli, F. (1946). Introduzione alla caratteriologia moderna : parte prima. Padova, Messaggero.
Metelli, F. (1946). L’insegnamento della Psicologia negli Istituti Magistrali. Rassegna di Pedagogia, anno IV, n. 1, 68-75.
Metelli, F. (1947). La determinazione del grado di precisione di una prova psicologica. Contributi scientifici dell’Istituto di Psicologia dell’Università di Padova, Nuova Serie, I, pp. 9-14.
Metelli, F. (1948). La funzione del Consigliere di Orientamento nella scuola. Atti del I Congresso Nazionale di Orientamento Professionale, pp. 1-4
Metelli, F. (1948). Orientamento e scuola media. Rassegna di Pedagogia, anno VI, n. 6, 333-338.
Metelli, F. (1949). Considerazioni sui valori rappresentativi nella prova del tempo di reazione semplice. Contributi scientifici dell’Istituto di Psicologia dell’Università di Padova, Nuova Serie, II, pp. 21-24.
Metelli, F. (1950). Introduzione alla caratteriologia moderna. Padova: Editrice libraria siciliana, pp. 218.
Metelli, F. (1950). Ricerche sperimentali sul lavoro di cernita delle Lane. Padova: Tip. del Seminario, pp. 78.
Metelli, F. (1951). Metodi e problemi della psicologia industriale. Atti del IX Convegno degli Psicologi italiani, pp. 91-97.
Metelli, F. (1952). Il campo di indagine della psicologia moderna. Siculorum Gymnasium, anno V, n. 2, 1-24.
Metelli, F. (1952). L’orientamento professionale e la formazione degli operatori. L’Istruzione professionale, III, n. 1, 1-8.
Metelli, F. (1954). L’esame psicotecnico dei conducenti di autoveicoli e le sue prospettive anti-infortunistiche. In Corsi di specializzazione tecnico-legale in materia d’infortunistica stradale, pp. 1-19.
Metelli, F. (1954). L’evoluzione delle tracce mnestiche nel confronto successivo. Atti del X Convegno degli Psicologi italiani, pp. 132-138.
Metelli, F. (1955). Psicologia individuale e ambiente sociale. Annuario DCCXXXIII dell’Università di Padova, pp. 18-30.
Kanizsa, G., & Metelli, F. (1956). Connessioni di tipo causale fra eventi percettivi: l’effetto attrazione e l’effetto lancio inverso. Atti dell’XI Congresso degli Psicologi Italiani (Milano 7-11 aprile 1956), pp. 131-140. Anche in Contributi Scientifici 1954-1957 (Istituto di Psicologia, Università di Trieste) pp. 1-10.
Metelli, F. (1956). Elementi di psicometria : appunti dalle lezioni raccolti da Guido Fidora. Padova, Ente Nazionale Prevenzione Infortuni, pp. 118.
Metelli, F., & Altichieri, L. (1958). Esperimenti preliminari sulla strutturazione percettiva di figure a tratto. Atti del XII Congresso degli Psicologi Italiani. Anche Rivista di Psicologia, anno LIV, n. 2, 180-181.
Metelli, F. (1958). Le dottrine caratteriologiche di Ernst Kretschmer e Gerarhd Pfahler. Padova: Livian.
Metelli, F. (1958). L’oggetto e i metodi della psicologia. Liviana, pp. 57.
Metelli, F. (1958). Un particolare effetto della struttura percettiva sul movimento relativo di due cerchi. Atti del XII Congresso degli Psicologi Italiani. Anche Rivista di Psicologia, anno LIV, n. 2, 178-179.
Metelli, F., & Bejor, G. (1958). Una perizia psicologica post mortem. Atti del XII Congresso degli Psicologi Italiani. Anche Rivista di Psicologia, anno LIV, n. 2, 333.
Kanizsa, G., & Metelli, F. (1959). L’orientation relative des mouvements dans la perception de la causalite’. Atti del XV Congresso internazionale di Psicologia (Bruxelles, 1957), Amsterdam, North Holland. Anche Acta Psychologica, vol. XV, 290-291.
Metelli, F. (1960). Il test, strumento di generalizzazione e previsione. In: Prospettive e problemi dell’educazione. Scritti in onore di E. Codignola (pp. 197-207).
Metelli, F. (1960). Morfologia dei fenomeni di completamento nella percezione visiva. In: Weinhandl (ed.), Gestalthaftes Sehen (pp. 266-278). Darmstad: Wissenschaftliche Buchgesellschaft.
Metelli, F., & Passi, D. (1960). Risultati di una serie di esperienze sull’attrazione fenomenica. Atti dell’Istituto Veneto di Scienze Lettere e Arti, Tomo CXVIII, Classe di Scienze matematiche, Fisiche e Naturali, Venezia, pp. 219-230.
Metelli, F. (1960). Scheinruhe und Erganzungserscheinungen. Bericht über des XVI internationalen Kongress für Psychologie in Bonn (p. 562).
Metelli, F. (1961). Introduzione al Simposio: la valutazione dei tratti di personalità. Atti del XIII Congresso degli Psicologi, Holian, pp. 67-69.
Kanizsa, G., & Metelli, F. (1961). Recherches expérimentales sur la perception visuelle d’attraction. Journal de Psychologie normale et pathologique, 58, n. 4, 385-420. Anche in Contributi Scientifici 1958-1963 (Istituto di Psicologia, Università di Trieste).
Metelli, F. (1964). Repos apparent et phénoménes de ‘totalisation cyclique’ dans la perception visuelle. Journal de Psychologie normale et pathalogique, 61, 1, 1-38.
Metelli, F. (1965). Zur Theorie der optischen Bewegungswahrnehmung. In Heckhausen, H. (ed.). Bericht über den 24. Kongreß der Deutschen Gesellschaft für Psychologie in Wien, 1964 (pp. 85-91). Göttingen: Hogrefe.
Metelli, F. (1967). Zur Analyse der phänomenalen Durchsichsichtigkeitserscheinungen. In Mühlher, R., & Fischl, J.(eds.), Gestalt und Wirklichkeit (pp. 258-304). Berlin: Duncker und Humblot.
Metelli, F. (1969). Analisi fattoriale: introduzione al metodo per psicologi, sociologi e pedagogisti. Firenze: Giunti, pp. 367.
Metelli, F. (1969). Contributo allo studio delle condizioni cromatiche della trasparenza fenomenica (ciclostilato).
Metelli, F. (1970). A research on the perception of transparency (ciclostilato).
Metelli, F. (1970 Jan.). An Algebraic Development of the Theory of Perceptual Transparency. Ergonomics, 13(1), 59-66.
Metelli, F. (1977). La percezione visiva della trasparenza. In Consiglio Nazionale delle Ricerche (ed.), Problemi attuali della Psicologia. Roma: Bulzoni.
Metelli, F. (1974). Achromatic Color Conditions in the Perception of Transparency. In MacLeod, R. B., & Pick, H. L. (eds.), Perception: Essays in honor of J. J. Gibson (pp. 95-116). Ithaca, NY: Cornell University Press.
Metelli, F. (1974 Apr.). The Perception of Transparency. Scientific American, 230(4), 90-8. Anche Le Scienze, 71, 67-74.
Metelli, F. (1975). A contribution to the theory of motion perception. In: Flores D’Arcais, G. B.(Ed.), Studies in Perception: Festschrift for Fabio Metelli (pp. 488-496). Firenze: Martello Giunti Editore.
Metelli, F. (1975). On the Visual Perception of Transparency. In: Flores D’Arcais, G. B.(Ed.), Studies in Perception: Festschrift for Fabio Metelli (pp. 445-487). Firenze: Martello Giunti Editore.
Metelli, F. (1975). Shadows without Penumbra. In Ertel, & al. (eds.), Gestalttheorie in der modernen Psichologie (Metzger Festschrift). Darmstadt: Steinkopff .
Metelli, F., & Gyulai, E. (1975-76). Reversibility of Figures…… I. The Algebraic Theory of Transparency and Kozaki’s Results. Atti dell’Istituto Veneto di Scienze Lettere e Arti, vol. 84.
Metelli, F. (1976). What does ‘more transparent’ mean? A paradox. In Henle (ed.), Vision and Artifact. New York: Springer.
Metelli, F., & Gyulai, E. (1976-77). Reversibility of Figures…… II. Analysis and Critical Discussion. Atti dell’Istituto Veneto di Scienze Lettere e Arti, vol. 85
Metelli, F., Da Pos, O., & Cavedon, A. (1978). Some conditions regarding localization and mode of appearance of achromatic colors. Atti e Memorie dell’Accademia Patavina di Scienza Lettere ed Arti, vol. 89, 1976-77, pp. 213-221, LXXXIX.
Metelli, F. (1979). Some characteristics of Gestalt-oriented research in Perception. In: Processing of the International Symposium of Abano on Gestalt Theory and Information Theory.
Metelli, F., Masin, S.C. , & Manganelli, A.M. (1981). Partial transparency. Atti dell’Accademia Patavina di Scienze Lettere ed Arti, vol. XVII, 1979-80, Parte III, Classe di Scienze morali, Lettere ed Arti, pp. 115-169).
Metelli, F. (1981). Presentazione. In Munari, I., & Racalbuto, A., Psicoanalisi e psicoterapia analitica. Milano: F. Angeli.
Metelli, F. (1982). Stimulation and perception of transparency. Report n. 73, Istituto di Psicologia, Università di Padova. Anche Psychological Research, 47(4), 1985, 185-202.
Metelli, F. (1983). Stimolazione e Percezione della Trasparenza con tonalità acromatiche. Ricerche di Psicologia, n. 26, 159-180. Anche in Kanizsa, G. (ed.) (1984). Fenomenologia sperimentale della visione. Milano: Franco Angeli.
Metelli, F. (1984 Agosto). Osservazioni sull’articolo di Marco Sambin: “Trasparenza con superfici indotte”. Giornale italiano di Psicologia, XI, n. 2.
Metelli, F. (1985). Su alcune condizioni spazio-figurali della trasparenza. In: Gerbino, W. (a cura di), Conoscenza e Struttura. Bologna: Il Mulino.
Metelli, F., Da Pos, O., & Cavedon, A. (1985 Oct.). Balanced and unbalanced, complete and partial transparency. Perception & Psychophysics, 38(4), 354-66.
Metelli, F. (1989). The function of perceptual illusions in research. In: Garau, A. (ed.), Pensiero e Visione in Rudolf Arnheim (pp. 205-219). Milano: Franco Angeli.