Manfredo Massironi (1937 – 2011)

Professore ordinario di Psicologia generale (M-PSI/01)
Università degli Studi di Verona
manfredo.massironi@univr.it

Dipartimento di Psicologia e Antropologia culturale, via S. Francesco 22, Piano 0: tel. 045/8028065
Laboratorio seminterrato di Psicologia: tel. 045/8028470

Aree di ricerca
– Fenomenologia sperimentale della percezione
– Psicologia dell’arte e della comunicazione visiva
– Percezione dello spazio
– Percezione e spazio
– Percezione di illuminazione superficiale e di luminosità
– Storia della psicologia

Elenco delle pubblicazioni:

Massironi M., Bonaiuto P., (1966). “Ricerche sull’espressivita’. Qualita’ funzionali, intenzionali e relazione di causalita’ in assenza di movimento reale” Rassegna di Psicologia sperimentale e clinica, vol. VIII, pp.3-42.
Massironi M., (1983). Considerazioni psicologiche su alcuni fenomeni della visione descritti in trattati di prospettiva dei secoli XV-XVIII. Storia e Critica della Psicologia, a.IV, n.2, pp.171-214.
Massironi M., (1985) “La piegatura fenomenica, un inesplorato evento percettivo”, Giornale italiano di psicologia, v.12(3), Dic.1985, 461-493.
Massironi M., Mastandrea S., (1987). Aspetti del completamento amodale in un caso di disomogeneita’ cromatica. Ricerche di psicologia, anno XI, 1, pp.23
Massironi M., Spinelli D., (1988). L’unificazione fenomenica di due quadrilateri intercettati da una figura occludente: una ricerca sul completamento amodale. Giornale Italiano di Psicologia, vol. XV, 1, pp. 75-88.
Massironi M. (1988). Il gioco nel disegno: problemi cognitivi nella percezione di “stimoli impoveriti”. XY, Dimensioni del disegno. A.3, N.5, pp.27-32.
Massironi M. (1990). “Somme” e “stiramenti” mentali di configurazioni lineari. Giornale Italiano di Psicologia XVII, 4, pp.683-706.
Massironi M., (1990). Arte, psicologia, estetica e cose affini: variazioni su un tema di Riccardo Luccio. Giornale Italiano di Psicologia, vol. XVII, n.4, pp.517-528.
Levorato M.C., Massironi M. (1991). Dall’immagine al linguaggio: uno studio dei processi percettivi implicati nella descrizione di figure. Versus. Quaderni di Studi Semiotici 59-60, 141-171.
Levorato M. C., Massironi M., Rigon C. (1994). Descrizioni linguistiche di figure non familiari: produzione e comprensione. Giornale Italiano di Psicologia, XXI, 3, 421-460.
Massironi M. (1995). La via più breve nel pensiero visivo. Sistemi intelligenti, VII, 2, pp. 223-261.
Zavagno D., Massironi M. (1997). La rappresentazione della luce nelle opere d’arte grafica. Giornale Italiano di Psicologia, XXIV, 1, 135-187.
Massironi M., (1999). Adelbert Ames Jr.: pensieri psicologici di un non-psicologo cinquant’anni dopo. Giornale Italiano di Psicologia, XXVI, n. 2, pp. 355-400.
Massironi M. (2001). Maurizio Ferraris e Pietro Kobau L’altra estetica”. L’indice dei libri del mese, n. 12, p 29.
Massironi M., Antonucci G., Pizzamiglio L., Vitale M.V., Zoccolotti Pl., (1988). The Wundt-Jastrow illusion in the study of spatial hemi-inattention. Neuropsychologia, 26, 1, pp. 161-166, (Oxford, UK).
Massironi M., (1988). A new visual problem: Phenomenic folding. Perception 17, 681-694, (London, UK)
Massironi M., Luccio R., (1989). Organizational versus geometric factors in mental rotation and folding tasks. Perception 18 , 321-332, (London, UK).
Massironi M., Savardi U. (1991). Why anamorphosis look as they do: an experimental study. Acta Psychologica, 76, 213-239, (Amsterdam, NL).
Massironi M., Savardi U. (1991). The ceiling of the church of St. Ignatius and the perception of concave surfaces. Perception, 20, 771-787, (London, UK).
Massironi M., Guaraglia C., Pizzamiglio L., Spinelli D., Zoccolotti P.L. (1990). Shape, size and relative space position perception in neglect patients. The International Journal of Neuroscience, 54 , 13-20.
Deregowski J.B., Parker D.M., Massironi M. (1994). The perception of spatial structure with oblique viewing: an explanation for Byzantine perspective. Perception, 23, 5-13.
Massironi M., Bruno N. (1997). The perception of surface foldinging in static and animated displays. Perception, 26, 153-170.
Massironi M., Rocchi P., Cornoldi C., (2001). Does regularity affect the construction and memory of a mental image in the same way it affects a visual trace. Psicholgica, 22, 115-142.
Massironi M., Bressanelli D. (2002) The perception of closed flat knots and completion by folding. Acta Psychologica 110, 35-61
Bonaiuto P., Massironi M., (1971). voce “Prospettiva” in AA.VV. Enciclopedia Universale Fabbri, Milano: Fabbri Ed. Anche in P. Bonaiuto (a cura) Concetti e termini per la ricerca psicologica , Ed. Kappa, Roma 1976.
Massironi M., (1982). Le psicologie e le arti: qualche riflessione. In L. Pizzo Russo (a cura di) Estetica e psicologia . Bologna: Il Mulino, pp. 71-79.
Massironi M. Sambin M., (1983). Ondulazione fenomenica, un caso di completamento amodale. In G. Kanizsa Fenomenologia sperimentale della visione, Milano: F.co Angeli, pp. 205-220.
Massironi M., “Icone e comunicazione grafica” (1983) in E. Garroni (a cura) Estetica e linguistica, Bologna: Il Mulino, pp. 85-95.
Massironi M., (1983). Dall’oggetto al processo, aspetti psicologici di alcune esperienze artistiche degli anni ’60. In L. Cassanelli (a cura) Linguaggi visivi, Storia dell’arte, Psicologia della percezione. Roma: Multigrafica editrice 1988 pp. 243-251.
Bonaiuto P. Massironi M., (1985) “Rottura della costanza di forma, movimenti apparenti e illusioni di elasticita’ o plasticita’ della materia, in angoli ruotanti”, in W. Gerbino (a cura di) Conoscenza e struttura , Bologna: Il Mulino. (1985), 71-106.
Massironi M., Alborghetti A., Petruccelli F., (1986). “Indici visivi del tempo in sequenze di configurazioni statiche”. In A. Garau (a cura) Pensiero e visione di Rudolf Arnheim. Milano: Angeli (1989 169-204).
Kanizsa G., Massironi M., (1986).”Completamento amodale e completamento mentale nelle arti visive”. In A. Garau (a cura) Pensiero e visione di Rudolf Arnheim. Milano: Angeli (1989 134-162).
Massironi M., (1988). La psicologia dell’arte può essere una cosa diversa da: l’arte per la psicologia?. In U Savardi (a cura) Ricerche per una Psicologia dell’Arte.. Milano: F. Angeli (1989).
Kanizsa G., Massironi M., (1989). Presenza amodale e integrazione mentale nella rappresentazione pittorica. In: Garau, A., Pensiero e visione in Rudolf Arnheim, pp. 134-162, Milano: Franco Angeli.
Savardi U., Massironi M., (1990). Il soffitto di S. Ignazio e la percezione di superfici concave. In M. Armezzani (a cura) Fenomenologia e psicologia. Milano: F.co Angeli.
Massironi M., (1989). Gibson James, Kanizsa Gaetano, Metelli Fabio, Voci in V Appendice dell’Enciclopedia Italiana. Roma: Ed. G. Treccani.
Massironi M. (1992). Quante gocce di percezione nel cocktail di un’immagine mentale? In L. Vecchio (a cura) Le immagini mentali. Firenze: La Nuova Italia. pp.69-95.
Rocchi P., Cornoldi C., Massironi M. (1992). Differenze fra matrici di lettere percepite e immaginate. In L. Vecchio (a cura) Le immagini mentali. Firenze: La Nuova Italia. pp.111-120.
Luccio R., Massironi M., Primi C. (1992). La lunghezza mentale dei perimetri. In L. Vecchio (a cura) Le immagini mentali. Firenze: La Nuova Italia. pp.121-129.
Massironi M., Savardi U. (1994). Incontrci tra psicolgia e arte. In A. Mazzucchi, G. Pesci, D. Trento (a cura), Cervello e Pittura. Roma: F.lli Palombi Ed.
Massironi M. (1995). Il “fisico” e il “fenomenico” nelle immagini mentali. In F.S. Marucci (a cura) Le immagini mentali, teorie e processi, Firenze: La Nuova Italia scientifica, pp. 45-77.
Massironi M., Zavagno D.(1997). I colori del grigio: sulla percezione delle illustrazioni acromatiche. In A. Cavedon e L. Zanuttini (a cura) Tra percezione e Arte. Padova: Il Poligrafo. pp. 155-168.
Massironi M. (1999). La percezione. In P.C. Cicogna (a cura) Psicologia generale . Storia, metodi, processi cognitivi. Roma: Carocci pp 87-149.
Cornoldi C., De Beni R., Giusberti F., Marucci F., Massironi M., Mazzoni G. (1991). The study of vividness of images. In R.H. Logie & M. Denis (Eds.) Mental Images in Human Cognition. Amsterdam: Elsevier pp. 305-312.
Massironi M. (1994). What words see: Levels of compatibility between verbal description and visual images. In S. Levialdi & C.E. Bernardelli (a cura) Representation: Relationship between language and image. Singapore:World Scientific, pp. 33-43.
Cornoldi C., De Beni R., Giusberti F., Massironi M., (1998). Memory and imagery: A visual trace is not a mental image. In M.A Conway, S.E. Gathercole & C. Cornoldi (Eds.) Theories of Memory, vol. II. Hove UK: Psychology Press, (87-110).
Cutting J.E., Massironi M. (1998). Pictures and their special status in perceptual and cognitive inquiry. In J. Hochberg (Ed) Perception and cognition at century’s end. New York: Academic Press, (137-168).
MASSIRONI M., LEVORATO M.C. (1998). Formal characteristics in verbal description and spatial representation. In L. Albertazzi (a cura) Shapes of forms.. Kluwer Academic Publishers. UK (149-176).
Massironi M., Fregonese A. (1999). On seeing knots. In M. Zanforlin and L. Tommasi (edited by) Research in perception. Saonara (PD): Logos Editore, (109-126).
Massironi M., (1982). Vedere con il disegno. Aspetti tecnici,cognitivi, comunicativi. Padova: Muzzio. (pp. 186) Traduzione in portoghese: Ver pelo desenho, Lisboa: Ediçòes 70, 1983.
Massironi M, (1989). Comunicare per immagini, introduzione alla geometria delle apparenze. Bologna: Il Mulino. (pp. 317)
Massironi M., (1998). Fenomenologia della percezione visiva. Bologna: Il Mulino. (pp. 260)
Massironi M., (2000). L’osteria dei dadi truccati. Arte psicologia e dintorni. Bologna: il Mulino. (pp. 253)
Massironi M. (2002), The Psychology of Graphic Images, Mahaw, London: Lawrence Erlbaum Associates. (pp. 319).
Massironi M., (1973). “Efficacia e limiti delle tecniche di rappresentazione dello spazio visuale”, Report del laboratorio di Psicologia, Universita’ degli Studi, Bologna.
Massironi M., (1973). “Relativita’ della costanza di forma in strutture tridimensionali”, Report del laboratorio di Psicologia, Universita’ degli Studi, Bologna.
Massironi M. Bonaiuto P., (1975). “ALcune imponenti illusioni per influenza della forma sulla grandezza visiva”, Report del laboratorio di Psicologia, Universita’ degli Studi, Bologna.
Bonaiuto, P., Massironi, M., & Bartoli, G. (1975). Atteggiamenti verso schemi di riferimento, utilizzazione di modelli, esigenze di libertà della persona. Quadrangolo. Rivista di psicoanalisi e di scienze sociali, 2 (n. speciale monografico), 100-110.
Bonaiuto P. Massironi M. (1976). “Tendenze dell’osservatore nella percezione di oggetti rotanti e un caso singolare di movimento apparente”, Report del laboratorio di Psicologia, Universita’ degli Studi, Bologna.
Massironi M. Bonaiuto P., (1978). “Variazione dimensionale e ‘grandezza assuntiva’ degli oggetti rappresentati”. Report della Cattedra di Psicologia generale dell’Universita’ di Roma.
Bonaiuto P., Massironi M., Bartoli, G., (1979). Fenomeni d’incongruità, struttura e significato nelle opere di Renè Magritte. Report della Cattedra di Pasicologia Generale dell’Università di Roma.
Bonaiuto P. Massironi M. (1983). “Il fenomeno della sopravalutazione negli ingrandimenti e nelle riduzioni dell’immagine fotografica di oggetti noti”, Report del Dipartimento di Psicologia dell’Universita’ di Roma.
Massironi M., Savardi, U., (1987). “Anche un’invariante puo’ variare: il caso del birapporto della quaterna”, Report dell’Istituto di Psicologia dell’Universita’ di Verona, maggio 1987.
Massironi M., Antonucci G., Pizzamiglio L., Vitale M.V., Zoccolotti P., (1987). “Un nuovo approccio allo studio dell’eminegligenza spaziale mediante l’illusione dell’area di Wundt-Jastrow”, Report dell’Istituto di Psicologia dell’Universita’ di Verona, luglio 1987.
Rocchi P., Cornoldi C., Massironi M. (1990). La struttura visuo-spaziale delle immagini mentali: un’indagine sperimentale nel cieco e nel vedente. Contributi dei Dipartimenti e degli Istituti Italiani di Psicologia, 4, III, pp. 3-34.
Massironi M., Savardi U., (1989). Note storiche sul birapporto della quaterna (Cross Ratio). Contributi dei Dipartimenti e degli Istituti Italiani di Psicologia, 2,1, 77-84.
Massironi M., Savardi U., (1989). Le anamorfosi come verifica degli invarianti proiettivi. Contributi dei Dipartimenti e degli Istituti Italiani di Psicologia, 2, II, 67-95.
Massironi M., Bruno N. (1991). La piegatura di parallelogrammi: una ricerca sperimentale in condizioni statiche e dinamiche. Contributi dei Dipartimenti e degli Istituti Italiani di Psicologia, a.4, n.3-4, 35-74.
Levorato M.C., Massironi M. (1997). From spatial representation to spatial linguistic description. Report n. 96 del Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo e della Socializzazione di Padova.
Massironi M., (1965). “Appunti critici sugli apporti teorici sviluppatisi all’interno del movimento di ‘Nuova Tendenza’ dal 1959 al 1965” in Catalogo Nova Tendencjia 3 , Galeria Suvremene Umjetnosti, Zagreb.
Massironi M., (1976). “Ricerche Visuali”, conferenza tenuta alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma il 25-2-1973. In AA.VV. Situazioni dell’arte contemporanea, Ed. Librarte, Roma.
Massironi M., (1978). “Il senso dell’Illustrazione” in E. Chiggio (a cura) Illustratori Italiani/Italian Illustrators , Ed. Quadragono libri, Conegliano Veneto.
Massironi M., (1986). “Il problema del contesto nella comunicazione grafica”, Grafica, Feb.1986, 10-20.
Massironi M., (1986). “Arte e attivita’ cognitiva: il caso degli anni sessanta” in G. Macchi e A. Marcolli (a cura) Arte e Scienza; Spazio Colore Catalogo della XLII Esposizione Internazionale d’Arte la Biennale di Venezia , Venezia: Electa.104-107.
Massironi M., (1988). L’Immagine delle parole: testo scritto e problemi cognitivi. Grafica 5, 6-21.
Massironi M., (1990). Mostrare il non-visto. Le figure della scienza. Grafica, 9, 12-24.
Massironi M. (1992). Introduzione all’edizione italiana del libro: M. Kubowy, La freccia nell’occhio. Psicologia della prospettiva e arte rinascimentale. Padova: F.co Muzzio ed.
Massironi M., Antonucci G., Pizzamiglio L., Vitale M.V., Zoccolotti Pl. (1994). Test dell’illusione di Wundt-Jastrow per la valutazione dell’eminegligenza spaziale. Roma: IRCCS Santa Lucia.
Massironi M. (1997). The pleasure of showing & looking at words. in C. Buffa (Ed.) Belle lettere. Mestrino PD: Centrooffset Master, (XXV-XXXVII).